Degustazione di Franciacorta DOCG Berlucchi

Franciacorta Brut BerlucchiSabato 20 marzo dalle ore 16 ospiteremo una degustazione di Franciacorta DOCG Berlucchi.

Guidati da un portavoce dell’azienda che ha contribuito a scrivere la storia del Franciacorta DOCG assaggeremo il Franciacorta Brut 61, il nuovo Brut Rosé 61 e la nuova linea di Franciacorta Millesimati Palazzo Lana che prendono il nome dalla sontuosa dimora di proprietà Berlucchi adiacente alle cantine, un luogo in cui fu riscritto il destino di un territorio: qui Guido Berlucchi e Franco Ziliani, insieme all’amico Giorgio Lanciani, concepirono nel 1954 l’idea del primo Franciacorta ed oggi i figli di Franco Ziliani, Cristina, Arturo e Paolo, omaggiano i fondatori con i Franciacorta Palazzo Lana, creati nelle annate d’eccellenza con il fiore del mosto, pari al due per cento soltanto dei vini base. Prodotti rari e con un segno comune: l’eleganza e la varietà delle note olfattive e gustative, la completezza e l’assenza di eccessi.

In particolare avremo l’occasione di degustare:

Franciacorta DOCG Brut 61 Magnum
Da uve Chardonnay e 10-15% Pinot Nero.
Franciacorta DOCG Brut Rosé 61 Magnum
Da uve Chardonnay 45% e Pinot Nero 55% vinificato in parte con una breve macerazione sulle bucce.
Palazzo Lana Franciacorta DOCG Brut Satèn
Le uve del Franciacorta Satèn provengono dalle migliori porzioni dei vigneti di proprietà a Corte Franca: vigna Castello di Borgonato e Arzelle (Chardonnay), localizzata su terreni di origine morenica con suoli caldi e leggeri, poco profondi, su versanti soleggiati e ben esposti, particolarmente adatti a produrre uve mature, e vigna San Carlo (Chardonnay), su terra argillosa, fredda e profonda, frutto del ritiro del ghiacciaio del Sebino, particolarmente adatta a produrre uve fresche con elevato tenore acido. L’imbottigliamento è avvenuto con limitato apporto di liqueur de tirage per sviluppare una sovrappressione inferiore alle consuete 6 atmosfere, seguito da un affinamento a contatto dei lieviti per almeno 48 mesi. Dopo la sboccatura, le bottiglie hanno riposato in cantina per almeno altri 3 mesi prima della spedizione. Della vendemmia 2004 sono state prodotte 36.540 bottiglie.
Palazzo Lana Franciacorta DOCG Brut Extrême
Le uve del Franciacorta Extrême (Pinot Nero 100%) provengono dalle migliori porzioni dei vigneti di proprietà a Corte Franca: vigna Quindicipio’, localizzata su terreni ben ventilati di origine morenica in media collina, con suoli leggeri e poco profondi ricchi di ciottoli; i filari sono esposti in direzione est-ovest, perfettamente adatti a produrre uve sane, succose e ricche in zuccheri ma mai troppo mature; vigna Brolo, allevata su morena di origine fluvioglaciale con suoli mediamente profondi, particolarmente adatti a produrre uve a bacca nera, fresche e con buona acidità. All’imbottigliamento segue un affinamento a contatto dei lieviti per almeno 48 mesi. Dopo la sboccatura, con dosaggio Extra Brut, le bottiglie hanno riposato in cantina per almeno altri 6 mesi prima della spedizione. Della vendemmia 2004 sono state prodotte 5.183 bottiglie.

Vi aspettiamo in Drogheria!

L’ingresso è libero.

Condividi su Facebook   Tweet   g+ Condividi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *

*
*
*